10 modi per capire se il tuo gatto è felice

10 modi per capire se il tuo gatto è felice

Ci chiediamo a volte se il nostro amico a quattro zampe è felice? Desideriamo che il nostro gatto possa esprimere in qualche modo quello che sente?
Ecco 10 modi per capire se il nostro gatto è un gatto felice.

Innanzitutto è più che probabile che il gatto stia già comunicando con noi, anche se non conosciamo il suo modo di farlo. I gatti sono molto espansivi con i loro umani: usano soprattutto il linguaggio del corpo, i miagolii e altre forme di comunicazione per dirci come si sentono e cosa desiderano.

Ecco dieci comportamenti che i gatti hanno per esprimere soddisfazione e appagamento. Se possiamo riscontrarli nel nostro gatto, allora possiamo essere sicuri che è davvero felice.

10 modi per capire se il tuo gatto è felice

1. Fare le fusa

Fare le fusa è la forma di comunicazione felina con cui la maggior parte delle persone ha totale familiarità. Nessuno sa veramente quali sono i meccanismi che i gatti utilizzano per fare le fusa, ma in generale i nostri amici fanno le fusa quando sono a loro agio. Tuttavia accade anche che le fusa siano un modo per consolarsi quando qualcosa li fa star male, sia esso un problema fisico sia un periodo particolarmente stressante, ad esempio la rivalità con un loro simile.
Se l’espressione del micio mentre emette il caratteristico ronzio è serena e rilassata, magari con gli occhi socchiusi, possiamo stare certi che sono fusa di felicità. Stessa conclusione se il gatto fa le fusa quando lo accarezziamo o lo coccoliamo.

10 modi per capire se il tuo gatto è felice

2. Essere padroni dei propri spazi

Un gatto che cammina con sicurezza per casa o è seduto sul pavimento, o reclama il cuscino più morbido sul divano è un gatto felice. Quando i gatti sono spaventati, depressi o infelici cercano posti in cui nascondersi. Potrebbero anche arrivare a non farsi vedere per giorni. Se il nostro gatto non è troppo affettuoso ma ci segue comunque in giro per casa, si stende sulla maggior parte della superficie del nostro letto, o gli piace sedersi in salotto vicino a noi, beh è certamente un gatto molto felice.

3. Il battito lento

Ci è mai capitato di sorprendere il nostro gatto a guardarci, poi a chiudere gli occhi, e poi a distogliere lo sguardo? Il “battito lento”, come viene chiamato, è un’espressione di amore e contentezza. I gatti chiudono le palpebre lentamente verso altri gatti per dimostrare che non sono una minaccia. Fanno lo stesso con gli umani per dimostrare amore e affetto.

Un gatto che non è felice non sarà disposto a mostrarsi amichevole. Quindi se il micio chiude le palpebre lentamente mentre ci guarda, vuol dire che ci sta intenzionalmente comunicando la sua felicità e il suo affetto per noi. Possiamo provare anche noi a chiudere le palpebre lentamente per dire col suo linguaggio al nostro gatto che lo amiamo. Perché non provare?

4. La coda “Ti amo”

Quando il gatto entra nella stanza dove stiamo o se siamo noi a recarci nel posto in cui si trova, può capitare che posizioni la sua coda a forma di un punto interrogativo: anche questo è un modo per comunicarci che sta bene e a proprio agio.

Proprio come il gesto di chiudere lentamente le palpebre, una coda a punto interrogativo è il modo in cui un gatto ci dice che ci ama e che è felice: per questo viene chiamata coda “Ti amo”.

10 modi per capire se il tuo gatto è felice

5. Fare le coccole

C’è qualcosa di meglio di una dolce coccola? Il nostro gatto sa bene quanto sia piacevole. Se ama coccolarsi con noi allora è certo che è molto contento. I gatti infelici o quelli che non si sentono sicuri nel proprio spazio non chiedono affetto. Il loro linguaggio del corpo sarà teso e rigido, come se stessero lì lì per scappare. Un gatto che è abbastanza rilassato da farsi coccolare è un gatto che si sente sicuro e protetto nella nostra casa.

10 modi per capire se il tuo gatto è felice

6. Impastare o “Fare la pasta”

Ci siamo sicuramente chiesti perché i gatti facciano “la pasta”, ovvero quel gesto di muovere le zampine avanti e indietro come se stessero, appunto, impastando. La risposta è che i gatti fanno la pasta per mostrare felicità. Possono impastare con le zampe anteriori o con tutte e quattro le zampe. I brevi gesti ritmici di impastamento sono balsamici per loro perché imitano i gesti che fa un gattino quando viene allattato da mamma gatta.

Spesso i gatti fanno le fusa mentre impastano. Quando un gatto fa la pasta prima di addormentarsi, possiamo essere sicuri che si sente sicuro e protetto.

7. Dare testate

Il nostro gatto ci colpisce alla testa? Possiamo stare tranquilli, non sta cercando di scacciarci o di allontanarci. A volte i colpi alla testa sono delicati, altre volte piuttosto duri, ma anche quando sono goffi o ruvidi restano un segno di benessere e felicità.

Il nostro amico ci sta facendo sapere che ci ama e ci apprezza. Inoltre è un modo per “contrassegnarci”con il suo odore e rivendicarci come se fossimo di loro proprietà. Perciò niente panico: il nostro gatto ci adora.

8. Giocare

Molti umani sanno cosa vuol dire svegliarsi alle 2 o alle 3 del mattino perché il felino nottambulo fa rumori sul pavimento, lanciando in aria i topini di carta, o correndo a tutta velocità da un capo all’altro della casa. Anche se abbiamo la sveglia dopo poche ore, dovremmo accantonare il fastidio ed essere contenti che il nostro gatto stia giocando: un gatto che si sente abbastanza sicuro nell’ambiente al punto da giocare è sicuramente un gatto felice. I gatti spaventati o preoccupati per qualche motivo si nascondono e non giocano.

10 modi per capire se il tuo gatto è felice

9. Miagolare

Il miagolio è una modalità che i gatti usano per comunicare soltanto con gli umani: tra di loro infatti non miagolano. Se il nostro gatto ci miagola o ci “parla” è un segno di felicità, significa che si fida di noi e si sente abbastanza a suo agio per comunicarci i suoi desideri. Quindi se a volte pensiamo che il nostro gatto ci capisca quando ci parliamo e tentiamo di avere una conversazione con lui, potremmo avere pienamente ragione.

10. Essere sociale

I gatti sono indipendenti. A loro piace stare da soli. Quindi se il nostro gatto sta scegliendo di passare del tempo con noi o con altri animali domestici, è un altro segno che è felice. Al contrario un micio che non vuole socializzare, che si nasconde in un armadio o sotto il letto per ore o addirittura giorni, non è un gatto felice. Ma se invece gli piace stare con le persone o con gli altri animali domestici è un gatto inserito e ben adattato.

Considerazioni finali

Quindi, il nostro micio è un gatto felice? Speriamo proprio di sì! Quali sono gli altri atteggiamenti che ci fanno pensare che il nostro gatto sia felice? Fateci sapere nei commenti qui sotto.
Sappiamo che ogni gattino è unico nel suo genere, quindi ci sono certamente molte cose che potrebbero renderlo felice.

Amato da tutti i Gatti

Tiragraffi di design in cartone ondulato, realizzato con materiale di qualità, dove i gatti potranno sfogarsi, graffiare ed affilarsi le unghie.

Scopri di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *